Tu sei qui

Controllo

Il controllo della merce è uno dei due principali parametri di sicurezza, oltre all’imballaggio della merce, nei trasporti dei lavorati. Assicurare il controllo della merce in ogni suo momento durante il trasferimento consente di sapere sempre dove esso si trovi, monitorandone costantemente il processo di trasferimento. Un fattore, questo, essenziale non solo per il cliente, che così può conoscere sempre l’avanzamento della consegna, ma anche per la logistica generale, predisponendo soluzioni alternative qualora quelle programmate subiscano imprevisti.

La strada è, come si sa, crocevia continuo di culture e di economie, ma anche incrocio di merci e scambio globale di sistemi produttivi, per cui affrontare un trasferimento senza predisporre di un “piano B” può dare luogo a ritardi e interferenze talvolta decisivi. Il controllo della merce, grazie al monitoraggio e ad un “filo diretto” con il trasportatore, permette di poter, in qualunque momento, ricalibrare la strategia di trasferimento con percorsi alternativi o con indicazioni particolari con il quale il cliente viene aggiornato in tempo reale.

Un vantaggio che Trasporti Sicuri traduce in una migliore organizzazione complessiva di lavoro e in un maggior controllo della merce, praticamente chilometro per chilometro, consentendo al cliente, non da ultimo, di avere sempre la percezione di non alienare la merce durante le fasi di trasferimento; un vantaggio psicologico più che logistico questo, ma che per determinati lavorati, pezzi unici, rari o particolarmente importanti, diviene un fattore di tranquillità tutt’altro che marginale… 

Contatto diretto coi trasportatori

Trasporti Sicuri da la possibilità al cliente di avere un contatto diretto con i trasportatori in modo da poter verificare e conoscere in ogni momento l’esatta posizione e avanzamento della merce.

Monitoraggio satellitare

Il trasporto delle merci consiste essenzialmente nel trasferire un prodotto o un lavorato da un punto A ad un punto B; il tempo e lo spazio sono perciò le due principali coordinate di un’equazione che consente di determinare la velocità dello spostamento.

Semplificato in questo modo, ogni trasferimento si fonda allora su due coordinate spazio-temporali, che poi sono le stesse sulle quali operano gli assi cartesiani di qualsiasi sistema GPS  con il quale i mezzi di Trasporti Sicuri sono controllati e seguiti dal monitoraggio satellitare.

Avviso al mittente della targa del mezzo e dell’ora del carico

Vi fidereste di un rapporto lavorativo con qualcuno che non sia disposto a fornirvi il proprio nome e cognome? Ovviamente no, ma stranamente è quello che accade sempre per la maggior parte dei rapporti di collaborazione con le agenzia di trasporto.